Domenica Ago 09, 2020
Importante vittoria contro l'Alcamo, ora il derby con La Virtus Ragusa

Importante vittoria contro l'Alcamo, ora il derby con La Virtus Ragusa

Vittoria importante per la Multifidi Comiso che continua a stazionare nelle zone alte della classifica del campionato di serie C. Contro Alcamo, che dimostra di essere una compagine forte, con tanti elementi di esperienza e che sicuramente non merita l’attuale posizione di classifica medio bassa, si è vista un’Olympia che è partita nel primo quarto timorosa, con poca precisione in attacco e con poca attenzione in difesa. Il parziale iniziale di 9-1 per gli ospiti fotografa una tensione comisana che va oltre la voglia di conquistare un risultato importante per il girone d’andata. Ci vorrà la verve di Occhipinti, le sue penetrazioni con cambi di velocità incontenibili per dare la scossa ai giocatori di casa. Il primo quarto si chiuderà comunque con il vantaggio degli alcamesi che presentano un Paride Giusti in grande spolvero, sempre mortifero al tiro dalla distanza e un Dariò Andrè che non sembra sentire il peso degli anni e mostra le sue doti tecniche nel pitturato frutto di tanta esperienza acquisita nei tanti campionati disputati anche in serie A e B. Il risultato di 11-16 non scoraggia però la squadra locale, Ceccato comincia a cambiare uomini e tattiche e trova risorse importanti in Palazzolo e Pace che daranno tanta sostanza in difesa mettendo pressione ai giocatori avversari e recuperando palloni su palloni. La partita diventa una battaglia e le palle perse dagli ospiti aumentano. Ora Hayes comincia a dominare sotto le plance (chiuderà con 11 rimbalzi difensivi e 4 offensivi) e le medie al tiro dei locali migliorano. Il secondo quarto si chiuderà sul punteggio di 40-42 con gli ospiti ancora avanti di due punti. Nel terzo quarto la partita si manterrà in equilibrio, per Alcamo si riveleranno importanti gli apporti in termini di punti in attacco sia di Bruno, che di Tagliareni e Dragna, mentre per Comiso oltre ai tanti falli subiti da Boiardi che lo porteranno a fare tanti viaggi in lunetta, oltre ai canestri da tre di capitan Savarese rientrante da un infortunio ma ancora in non perfette condizioni fisiche, ci saranno canestri fondamentali da parte del giovanissimo Farruggio e del lungo Turner in momenti topici della partita. L’equilibrio però non si spezza e si chiuderà sul 60 pari. Sarà l’ultimo periodo a risultare determinante per decidere la contesa, i falli cominciano a condizionare le scelte delle panchine, Ceccato approfitta di un roster più completo e ruota i suoi uomini a disposizione. Savarese continua a stare in campo e pur soffrendo mette triple decisive, Occhipinti domina il gioco con le sue scelte in attacco e mette in difficoltà gli avversari con la sua pressione difensiva forsennata. Knezevic si rivela precisissimo dalla lunetta e da il suo contributo con rimbalzi e palle recuperate. La Multifidi prende un vantaggio nel risultato che non sarà più rimontato. 

Questi i tabellini: Comiso; Occhipinti 23,Savarese 15, Boiardi 12, Hayes 8, Turner 5, Pace 7, Palazzolo 2, Farruggio 6, Knezevic 8, Vespertino, Romeo, Di Mauro. Alcamo; Genovese, Giusti 20, Audino, Tagliareni 15, Bruno 12, Andrè 10, Butera 5, Tartamella 2, Dragna 15.
Una vittoria che conferma il grande campionato che la squadra comisana sta portando avanti sfatando ogni pronostico precampionato. Ora l’attende il derby con la capolista Virtus Ragusa, una delle super favorite alla vittoria finale del campionato, ma la Multifidi Comiso vuole continuare a stupire gli addetti ai lavori e quindi cercherà di preparare al meglio in settimana la sfida di Domenica al PalaZama e tenterà di ben figurare al cospetto dei più titolati avversari. Appuntamento per i tantissimi sostenitori comisani della palla a spicchi a Domenica 15 Dicembre a Ragusa alle ore 18,00.


Comiso, 10 Dicembre 2019

Ufficio Stampa

Classifica

Serie C Regionale Gir. UNICO

Passione Bianco-Azzurra